top of page

Vuoi scoprire o approfondire il mondo delle neurodivergenze?

Unisciti a DiverGuest!

Il gruppo DiverGente si riunisce su Zoom dal 2021 per parlare di autismo, ADHD e altre neurodivergenze unendo la prospettiva clinico-scientifica e quella politico-sociale. DiverGuest è un'edizione speciale: una volta al mese, per 3 mesi, a ogni incontro ci saranno 2 ospiti esperte per guardare a uno stesso tema da più punti di vista.

Contenuti e modalità

Ogni incontro consisterà in un'introduzione scientifica e sociale al tema (40-50min), che verrà registrata e inviata via mail, e in uno spazio per discuterlo insieme (60-70min di domande e confronto), che verrà riassunto.

Sessualità “atipica”, dalla clinica alla neuroqueerness​ (23/04 h20:30)

Neurodivergenza e sessualità atipica hanno in comune una storia (e un presente) di forte patologizzazione, ma anche una grandissima intersezione tra le comunità che le vivono. 

Che problemi pongono le non monogamie consensuali, l'asessualità, il kinky e le ND alla clinica... e alla norma?

Schermata 2024-03-05 alle 16.52.15.png
Dania Piras
@hello_policose
Schermata 2024-03-05 alle 16.59.19.png
Psicologa, Consulente sessuale. Advocate poliamorosa e ADHD.
Caterina Appia
@la_versione_migliore 
Psicologa, Consulente sessuale. Advocate asessuale.

Sensorialità dalla variabilità alla neurodivergenza 

(21/05 h20:30)

La sensorialità è tra i temi più in voga e tra i meno davvero conosciuti: dal neurosviluppo all'età adulta, dalla tipicità alla neurodivergenza, caratteristiche, preferenze e supporto richiesti variano infinitamente. Che cosa vuol dire avere una sensorialità atipica? Come si può stimolare e supportare?

Schermata 2024-03-05 alle 20.14_edited.jpg
Pedagogista e formatrice
ND-informed
Schermata 2024-03-05 alle 20.19.50.png
Daniela Bruni
@danielabruni.tnpee 
Neuropsicomotricista (TNPEE) ND-informed e neurodivergente

Alimentazione tra neurotipi divergenti e DCA 

(18/06 h20:30)

Per la clinica, autismo e ADHD e disturbi della nutrizione e dell’alimentazione sono co-occorrenze frequenti. Eppure, è ancora raro che ci si interroghi sulla varietà di vissuti nel rapporto neurodivergente col cibo e la fame. Quali sono, e quali gli approcci possibili a un rapporto sereno con il cibo?

Roberta_Iuliano_edited.jpg
Roberta Iuliano
@roberta.iuliano
_psicoterapeuta
Psicoterapeuta costruttivista
ND-informed
Schermata 2024-03-05 alle 20.30.36.png
Dietista ND-informed con approccio inclusivo al peso

Non sai se iscriverti? Qui sotto trovi le FAQ e ancora sotto le recensioni della scorsa edizione!

FAQ - Risposte alle domande più frequenti

Quanto durano gli incontri?

Circa 40-50 minuti di interventi e 1circa di confronto. Le registrazioni conterranno solo i primi 40-50 minuti + 10 minuti di riassunto della discussione successiva.

Bisogna mostrarsi in video/porre domande a voce?

Non è obbligatorio mostrarsi, neppure per fare domande o interventi. Infatti, per tutta la durata dell'incontro è attiva la chat. Le domande poste in video avranno la precedenza.

Quando e come arrivano le registrazioni?

Le registrazioni saranno disponibili sul sito in una sezione protetta da password dalla settimana successiva a ogni incontro. Link e password arriveranno per email.

Per quanto saranno disponibili le registrazioni?

Le registrazioni saranno disponibili sul sito dalla settimana successiva a ciascun incontro fino alla fine dell'anno, ovvero fino a dicembre 2024.

Non ti ho convinto? Qui sotto trovi i commenti di chi ha seguito l'edizione 2023!

Schermata 2023-03-22 alle 16.01.30.png

Dicono di DiverGuest

La mente dietro a DiverGente e DiverGuest 

Dottoressa Eleonora Marocchini, PhD

Psicolinguista, Dottoressa di Ricerca in Psicologia e Scienze Cognitive e Comunicatrice della Scienza. Dopo aver studiato all'Università di Pavia e alla Scuola Universitaria Superiore IUSS ha conseguito il suo Dottorato presso l'Università di Genova con una tesi di ricerca sulla comunicazione indiretta nello Spettro Autistico e nella popolazione neurotipica.

Esperta di Pragmatica Sperimentale, ha costruito la sua formazione a cavallo tra le scienze umane e biomediche, cercando di conciliare obiettivi e metodi della ricerca scientifica e istanze e riflessioni delle comunità.

Eleonora Marocchini
bottom of page